Catalizzatore

Pulizia e assenza di manutenzione

Catalizzatore

Già nel 1988, STIHL fu la prima azienda a sviluppare un catalizzatore per motoseghe. Questo consente di minimizzare i componenti incombusti del gas di scarico così da ridurre le emissioni di idrocarburi inquinanti fin dell'80%. Il catalizzatore non richiede manutenzione e non influisce minimamente sull'utilizzo dell'apparecchio indipendentemente dalla posizione. Sull'etichetta un apparecchio STIHL con catalizzatore si può riconoscere dalla presenza di una "D" nella denominazione di modello.

Funziona così
Il catalizzatore riduce le componenti inquinanti tramite reazione chimica, la così detta post-combustione. Questa post-combustione viene favorita con uno speciale rivestimento di metalli nobili. Aggiungendo alla miscela aria fredda, il flusso del gas di scarico viene raffreddato.

Post-combustione
Nonostante nella post-combustione dei gas di scarico si abbiano temperature estreme che possono arrivare anche a
1000 °C, le prestazioni e l'equilibrio termico del motore, grazie ad uno speciale silenziatore a doppia parete, non vengono quasi pregiudicati.

Cookies su questo sito

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

OK