Riscaldamento carburatore

Ideale alle temperature molto basse

Riscaldamento carburatore

Indifferentemente dal tempo che fa quando si impiegano, le motoseghe STIHL resistono anche a temperature estreme. Il riscaldamento del carburatore (V) con controllo di inserimento/disinserimento in funzione della temperatura impedisce un congelamento del carburatore alle basse temperature. Sull'etichetta, le motoseghe STIHL con riscaldamento carburatore si riconoscono dalla presenza di una "V" nella denominazione del modello

Il riscaldamento del carburatore consiste in elemento riscaldante alimentato ad elettricità (1) e in un interruttore termico (2). L'elemento riscaldante (1) è posizionato a monte del carburatore. L'interruttore termico (2) è montato invece - a seconda della versione - sul coperchio di chiusura del carburatore o direttamente sull'elemento riscaldante.
L'alimentazione elettrica è garantita automaticamente dal generatore di riscaldamento. Non appena la temperatura del carburatore scende sotto la temperatura critica di + 10 °C, l'interruttore termico inserisce l'elemento riscaldante. Questo sistema di riscaldamento impedisce con efficacia la formazione di ghiaccio nel carburatore e garantisce in questo modo un funzionamento indisturbato del motore.

Cookies su questo sito

Utilizziamo i cookie per fornire un servizio migliore. Se si continua senza modificare le impostazioni, assumeremo che stiate accettando l'utilizzo di questi cookie oppure si può fare clic su cliccare qua per scoprire come gestire i cookie.

OK