I fiori più belli della primavera

Primavera? Per iniziare il mese più bello dell'anno, abbiamo messo insieme per voi una piccola selezione di piante particolarmente interessanti. Cliccate e lasciatevi sorprendere dai fiori di piante altrimenti sconosciute.

  • Ippocastano
    Ippocastano (Aesculus hippocastanum)

    L'ippocastanno, fra i grandi alberi, evidenzia uno dei più bei cambiamenti di colore autunnale. Per molte settimane mostra una forte colorazione autunnale di color giallo-panna. I viali di ippocastano in autunno sono particolarmente ornamentali.

  • Biancospino
    Biancospino (Cratagus monogyna)

    Il biancospino è un grande arbusto o piccolo albero dalla crescita moderata e dalla forma irregolare. Molto adatto alla formazione di siepi. Fiorisce a fine maggio con corimbi abbastanza profumati. I suoi frutti rossi sono commestibili ma insipidi.

  • Ligustro
    Ligustro (Ligustrum vulgare)

    Il ligustro è un arbusto o raramente un piccolo albero spogliante, alto fino a 5m, che nei climi più miti può mantenere le foglie anche d'inverno. La sua presenza è limitata a siepi assolate e boschi luminosi in terreni tendenzialmente calcarei. Tutte le sue parti sono velenose.

  • Paulonia
    Paulonia (Paulownia imperialis)

    La Paulonia è un albero di piccole o medie dimensioni, caratterizzato dalle grandi foglie e dagli splendidi fiori blu a trombetta, dal dolce profumo profumo fruttato. Le giovani piante temono il gelo.

  • Ciliegio selvatico
    Ciliegio selvatico (Prunus avium)

    Il ciliegio selvatico è un albero di media grandezza dalla chioma ampiamente ovale. I fiori bianchi profumano delicatamente. Le piccole ciliegie di color rosso scuro possono essere mangiate. Il ciliegio selvatico è un'importante fonte di nutrimento per le farfalle.

  • Prugnolo, Spino nero
    Prugnolo, Spino nero (Prunus spinosa)

    Arbusto molto denso e spinoso alto fino a 4m. Fornisce riparo agli uccelli ed è bottinato dalle api. Molto pollonifero tende a formare macchie di vegetazione.

  • Pero, Pero selvatico.
    Pero, Pero selvatico. (Pyrus communis, Pirus communis L)

    Il nome pero comune (Pyrus communis) è utilizzato come nome collettivo per le più di 1000 forme coltivate e per quelle dimenticate. Albero di media grandezza con foglie verde brillante e frutti dolci e gustosi.

  • Viburno, Lantana
    Viburno, Lantana (Viburnum lantana)

    Il viburno è un grande arbusto da eretto a imbutiforme dalle infiorescenze bianco crema semicircolari e frutti (drupe) rossi e dal profumo aspro. Le foglie oblunghe, inizialmente grigio lanose, in autunno assumono una colorazione verde giallo o rosso vermiglio.

  • Lillà
    Lillà (Syringa vulgaris)

    Il lillà è un arbusto a foglia caduca con rami dritti a forma di canna, frequentemente utilizzato per la sua meravigliosa fioritura profumata; ne esistono di molte forme e colori.

  • Amelanchier
    Amelanchier (Amelanchier lamarckii)

    L'Amelanchier è un piccolo albero o arbusto dai più fusti che può raggiungere una altezza massima di 8 metri. Fiorisce a fine aprile producendo bei fiori bianchi. Le bacche di color blu nero hanno un sapore talvolta farinoso e possono essere utilizzate per gelatine e marmellate.

  • Kerria
    Kerria (Kerria Japonica)

    La kerria è un arbusto dal portamento ampiamente eretto che può raggiungere l'altezza di 1.-2 metri ed è adatto anche per la costituzione di siepi fiorite. I fiori giallo oro compaiono a partire da aprile. La kerria è molto stolonifera.

  • Ciliegio tibetano
    Ciliegio tibetano (Prunus serrulata)

    Il ciliegio giapponese è un albero alto fino a 12 metri dalla chioma ampiamente arrotondata. Fiorisce in aprile producendo bellissimi fiori doppi o semidoppi di color bianco o rosa. Utilizzato come esemplare solitario nei parchi e nei giardini.

  • Ippocastano rosso
    Ippocastano rosso (Aesculus carnea)

    L'ippocastano rosso è un albero vigoroso, alto fino a 20 metri, dalla chioma espansa che produce fiori rosso chiaro in maggio. In autunno assume una colorazione dal giallo al rosso bruno. Le capsule sono solo leggermente spinose e contengono noci di color marrone; fruttifica raramente.

Cookies su questo sito

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

OK